Pubblicati da Monica Mandico

, ,

Corte di Giustizia della Comunità Europea -17 maggio 2022 – clausole abusive

SI PUO’ 𝐂𝐎𝐍𝐓𝐄𝐒𝐓𝐀𝐑𝐄 NEL GIUDIZIO DI ESECUZIONE, ED IN OGNI STATO E GRADO DEL PROCESSO, 𝐋𝐀 𝐍𝐔𝐋𝐋𝐈𝐓𝐀̀ 𝐃𝐄𝐋𝐋𝐄 CALUSOLE VESSATORIE, 𝐀𝐍𝐂𝐇𝐄 NEL 𝐂𝐀𝐒𝐎 IN CUI IL CREDITORE AGISCA SULLA BASE 𝐃𝐈 UN 𝐃𝐄𝐂𝐑𝐄𝐓𝐎 𝐈𝐍𝐆𝐈𝐔𝐍𝐓𝐈𝐕𝐎 𝐍𝐎𝐍 𝐎𝐏𝐏𝐎𝐒𝐓𝐎-DIVENTATO ESECUTIVO. Sulle cause C-693/19 e C-831/19, di rinvio pregiudiziale, aventi ad oggetto l’interpretazione degli articoli 6 e 7 della […]

,

500mila aziende a rischio default. Convegno a Confindustria Caserta – Intervento avv Monica Mandico – RASSEGNA STAMPA e VIDEO

CASERTA – ‘Cinquecentomila imprese italiane sono a rischio default e non riescono più a pagare le tasse, con le bollette aumentate quasi del trecento per cento. Oggi, grazie alle recenti leggi approvate nelle sedi istituzionali, esistono strumenti di risoluzione di composizione stragiudiziale che possono essere molto utili alle piccole e medie imprese, che rappresentano l’ […]

,

Casa salvata grazie al piano del consumatore proposto dallo studio Legale Mandico

La proposta di piano presentata dallo studio Legale Mandico per il consumatore /Fideiussore ha bloccato la procedura esecutiva immobiliare e salvato la casa/abitazione della debitrice ormai all’asta. Il piano prevede uno stralcio del debito debitoria complessiva calcolata in € 3.327.635,23 e ridotta ad € 375.790,67 riuscendo a salvare l’abitazione principale del debitore. E’ stato rilevato […]

,

Composizione negoziata della crisi d’Impresa: primi orientamenti dei Tribunali sull’applicazione delle misure protettive

Le prime pronunce di merito sui ricorsi introdotti ai sensi dell’art. 7 D.L. n. 118/2021 per la conferma delle misure protettive, si stanno chiarendo i presupposti di accesso alla procedura di composizione negoziata della crisi di impresa. E’ opportuno fare una doverosa premessa sulle misure protettive e sulla necessità di accedere alla composizione negoziata della […]

, ,

Tribunale di Teramo. Revoca del decreto ingiuntivo per carenza di legittimazione sostanziale della creditrice intervenuta

Il Tribunale di Teramo, nella causa di opposizione a decreto ingiuntivo, ha accolto la domanda e revocato il decreto ingiuntivo per carenza di legittimità della Banca cessionaria intervenuta. Il Giudice ha dichiarato il difetto di prova di titolarità del credito in capo alla creditrice Ifis N.P.L. sulla scorta delle seguenti motivazioni. Preliminarmente, chiarisce l’Organo Giudicante, […]

, ,

Tribunale di Cuneo. Il Giudice revoca il decreto ingiuntivo ottenuto dalla Banca cessionaria, emesso su fatture, accogliendo l’eccezione dell’ASL sulla carenza di legittimazione sostanziale e titolarità ad agire quale mandataria all’incasso

Nella causa di opposizione a decreto ingiuntivo il Tribunale di Cuneo ha accolto la domanda, revocando il decreto ingiuntivo e condannando la Banca al pagamento delle spese di giustizia e dei compensi professionali. IL CASO Il decreto ingiuntivo ottenuto da parte opposta si basava sul presunto mancato pagamento di fatture emesse a titolo di corrispettivo […]

,

Tribunale di Rimini: Opposizione a precetto, accolta l’istanza di sospensione dell’esecutività del precetto per carenza di titolarità e di legittimazione sostanziale del creditore procedente

Un altro risultato dello Studio Legale Mandico che è riuscito ad ottenere la sospensione dell’atto di precetto dimostrando la carenza di titolarità del diritto di credito e della legittimazione sostanziale ad agire in via esecutiva della banca cessionaria. Trattasi di giudizio di opposizione a precetto basato su un mutuo fondiario, con eccezione sul superamento del […]

, ,

Il Tribunale di Salerno con sentenza n. Sentenza n. 729/2022 pubbl. il 28/02/2022 dichiara la carenza di legittimazione attiva in capo all’interventrice ex art. 111 c.p.c. e, per l’effetto, accoglie la spiegata opposizione e revoca il decreto ingiuntivo

Con comparsa di costituzione si costituiva nel giudizio di opposizione ai sensi dell’art. 111 c.p.c. la società Juno 1 S.r.l. e per essa, quale mandataria, la Prelios Credit Servicing SpA, deducendo di essere divenuta titolare “pro soluto” di un portafoglio di crediti pecuniari di Banca Nazionale del Lavoro S.p.a. nel contesto di un’operazione di cartolarizzazione; […]

, ,

Violazione del Limite di Finanziabilità nel Mutuo Fondiario rilevabile d’ufficio dal giudice

Violazione del Limite di Finanziabilità nel Mutuo Fondiario rilevabile d’ufficio dal giudice Ciò quanto stabilito dalla recente sentenza della III Sez. della Corte d’Appello di Milano.   I Giudici d’Appello in un giudizio avente ad oggetto l’opposizione all’esecuzione della sentenza di primo grado, instaurato dai creditori nei confronti della società loro debitrice, che procedevano in […]

,

NON PUO’ IDENTIFICARSI IL MUTUO FONDIARIO SOTTOPOSTO ALLA DISCIPLINA SPECIALE, CON IL MUTUO ORDINARIO

La decisione della Suprema Corte  (Sez. 6 Num. 8382 Anno 2022 Data pubblicazione: 15/03/2022)  rimarca la distinzione tra il mutuo fondiario e il mutuo ordinario e lo fa in modo incidentale su varie questioni di nullità del rapporto contrattuale oggetto di lite. La nullità del mutuo fondiario per violazione dell’art. 38 TUB, non è infatti […]