Pubblicati da Monica Mandico

,

Applicazione dell’art.1815 c.c. agli interessi di mora: SENTENZA C.A. NAPOLI 6571/2019

Il dipartimento di diritto bancario dello studio Mandico&Partners, coordinato dall’Avv. Fabio Nobili, segnala un recentissima sentenza, emessa il 15.11.2019, dalla Corte di Appello di Napoli che rischia di inserirsi con forza in un dibattito, sempre più attuale, sulla natura degli interessi moratori e della loro applicazione al disposto di cui all’art. 1815 c.c.. La sentenza, […]

,

Conoscere la privacy: il segreto bancario

Il segreto bancario non è disciplinato in maniera specifica nella normativa italiana, per quanto esistano richiami indiretti, negli articoli 13 14 e 15 della Costituzione, per la tutela della libertà, inviolabilità del domicilio e la segretezza della corrispondenza L’Autorità Giudiziaria se opera per la repressione di un reato, può ottenere e gestire, tutte le informazioni […]

, ,

Saldo e stralcio: debito falcidiato e casa salvata

Quante persone stipulano mutui o prestiti per l’acquisto di un immobile, contraendo obbligazioni contrattuali alle quali non sono poi in grado di adempiere? È un dato di fatto che negli ultimi tempi si è avuto un sensibile incremento delle suddette fattispecie, il cui principio è segnato dall’attivazione di procedimenti per il recupero del credito insoluto […]

,

CONOSCERE LA PRIVACY: LA CASSAZIONE CONDANNA CHI STRESSA IL DEBITORE

La giurisprudenza ha riconosciuto il diritto alla privacy del debitore. L’Autorità Garante, ha definito un’elenco di comportamenti da considerarsi vietati perché troppo lesivi della riservatezza e della tranquillità del domicilio. Si tratta, comunque di questioni che si pongono su di un piano differente rispetto all’ inadempimento civile verso il creditore. L’eventuale risarcimento del danno per […]

,

Conoscere la privacy: GDPR e minori. YOUTUBE

Qualunque organizzazione, deve valutare il tipo di pubblico di cui acquisisce dati personali, nel caso si tratti di minorenni, deve attenersi a quanto specificato all’articolo 8 del Regolamento europeo sulla protezione dei dati personali. In merito all’offerta diretta di servizi della società dell’informazione ai minori, l’art. 8, paragrafo 1, GDPR stabilisce che, laddove la base […]

,

CONOSCERE LA PRIVACY: I SOCIAL NETWORK ED IL CONTROLLO SUL LAVORATORE

Si vuole dare particolare attenzione, in quest’articolo, al rapporto tra controllo a distanza del lavoratore e social network. Nella società attuale, questi mezzi di comunicazione e socializzazione sono ormai ordinari,  in una realtà legata al continuo sviluppo tecnologico alla relativa circolazione dei dati e ciò fa nascere molte problematiche. Il controllo del lavoratore su un […]

,

CONOSCERE LA PRIVACY: IL MONITORAGGIO DEL DIPENDENTE SUL LUOGO DI LAVORO

Il monitoraggio dell’attività del dipendente da parte del datore di lavoro, con strumenti di controllo a distanza, è vietato. Tutte le norme esistenti tendono a regolare i casi in cui, attraverso strumenti di controllo, sia possibile monitorare l’attività di un dipendente perseguendo uno scopo differente. I casi sono molteplici e, con lo sviluppo della tecnologia […]

,

Conoscere la privacy: che controllo può esercitare il datore di lavoro

Il tema della privacy in ambito lavorativo è tanto importante quanto delicato. L’avvento della tecnologia digitale ha portato una trasformazione radicale, una vera e propria “rivoluzione digitale” alla pari di ciò che fece la rivoluzione industriale nell’800. La tecnologia digitale, ha inoltre costretto il legislatore a continui e non semplici, interventi di aggiornamento sulle norme […]